Il mio piede sinistro di Christy Brown

Proseguiamo questo excursus letterario intrapreso il mese scorso facendo un breve accenno all’autobiografia di Christy Brown: Il mio piede sinistro, che nell’anno 1989, è stata oggetto di una trasposizione filmica per la regia di Jim Sheridan premiata con l'Oscar nel 1990.

Il testo racconta la vicenda dello stesso Christy Brown, tredicesimo figlio di una famiglia di operai, che pur essendo paraplegico, riesce ad utilizzare il piede sinistro, e quindi ad interagire con il mondo divenendo addirittura uno scrittore ed un pittore molto apprezzato.

[...] Vedevo più con la mente che con gli occhi. Potevo rimanere seduto per ore e ore, solo nella mia stanza, senza far nulla, immobile, ma in contemplazione di un mondo tutto mio, lontano, al di là di tutto ciò che componeva la mia vita quotidiana. Quando me ne andavo così, in uno di questi sogni, dimenticavo il resto: le voci robuste nella cucinetta a pian terreno... l'armonica di Peter seduto sulla soglia... il jazz trasmesso dalla radio... il grido acuto del cenciaiolo nella strada... tutto si mescolava, si fondeva in una specie di brusio confuso, poi, a poco a poco, non udivo più nulla. E rimanevo astratto a riflettere... grazie al sostegno della famiglia, soprattutto della madre, Christy sarà amato e rispettato da tutti e sposerà la sua infermiera.

Ecco un’altra storia il cui obiettivo primario è quello di far capire ai lettori che non è la perfezione degli arti che permette ad un individuo di perseguire i propri scopi, ma la sua determinazione.

Inoltre, vorremmo ricordare a tutti che per amare e per essere amati non serve non avere “difetti fisici”, bensì, puri di cuore, tanto da donarsi all’altro con consapevolezza e al contempo, senza riserve.

 

 

Vai al post
Il mio piede sinistro di Christy Brown - Featured image

Latest in Blog

Il centro IBBY di Oslo - Featured image

Il centro IBBY di Oslo

Il robot Hugo al policlinico campus bio-medico - Featured image

Il robot Hugo al policlinico campus bio-medico

John McFall è il primo astronauta disabile dell'Esa - Featured image

John McFall è il primo astronauta disabile dell'Esa

Tassa Canone rai chi non la paga - Featured image

Tassa Canone rai chi non la paga

Ironia: l'arma in più contro i problemi della vita - Featured image

Ironia: l'arma in più contro i problemi della vita

Vedi altri
CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00