Nell'autostrada A4 Torino-Trieste sono morte sei persone in un gravissimo incidente stradale.

Quello che mi fa arrabbiare maledettamente è che i giornalisti abbiano puntualizzato che tra quei sei deceduti c'erano persone con la sindrome di down.

Mi chiedo: per quale cacchio di motivo si è dovuto puntualizzare che quelle persone avevano una disabilità? Perché in Italia si deve sempre sottolineare la "diversità" sempre per invocare quel cazzo di pietismo insopportabile.

Quelle sei persone sono stati degli esseri umani come tutti gli altri e non hanno alcun bisogno che la loro disabilità sia puntualizzata anche nel giorno del loro decesso.

Sin quando in Italia non si comprenderà che il termine disabilità non è sinonimo di pietismo non possiamo considerarci uno Stato evoluto e a favore dei più deboli.

Siamo esseri umani come lo siete voi normodotati, anzi vi dirò di più, siamo degli esseri umani che hanno più pazienza e sopportazioni nella vita e non ci lamentiamo per futili motivi.

Siamo persone che abbiamo tantissime "privazioni" per vari motivi ma ce li sughiamo senza fiatare.

Non abbiamo alcun bisogno di sentirci affermare "u signuruzzu vi castiau", vi garantisco che non abbiamo alcun bisogno ro signuruzzu ce la caviamo benissimo da soli e con i nostri affetti che abbiamo accanto.

Quando non si puntualizzerà più il termine disabilità l'Italia potrà classificarsi un paese a nostro favore, ma sin quando puntualizzerete volutamente la nostra diversità, mi spiace, ma io da questo punto di vista, non mi sento di appartenere a questo Stato.

Perdonatemi la mia ampia incazzatura, ma non posso accettare che nel 2022 prima della tragicità di un incidente stradale venga puntualizzato come fattore importantissimo la disabilità.

 

Nele Vernuccio

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00