Senza dubbio la tecnologia e gli sviluppi di certi supporti e mezzi possono e aiuteranno in concreto quanti hanno determinati problemi. Tra queste l’Intelligenza Artificiale potrà sia aiutare che migliorare, ma anche essere un valido supporto a determinate patologie e problematiche.

Esiste un progetto europeo denominato BRAINTEASER e che coinvolge 11 partner guidati dall’Universidad Politécnica di Madrid che utilizzando sistemi di Intelligenza Artificiale (AI), si troverà ad elaborare i dati raccolti da un gruppo di individui affetti da Sclerosi Multipla e Sclerosi Laterale Amiotrofica con lo scopo di sviluppare modelli in grado di prevedere la progressione della malattia, aspetto estremamente importante, in quanto per entrambe si tratta di due malattie neurologiche degenerative complesse, ma anche la caratteristica comune che entrambe colpiscono il sistema nervoso, sono croniche, progressive e modificano negativamente sia la vita delle persone colpite, ma anche delle loro famiglie.

In quattro anni, verranno coinvolte in tale progetto all’incirca 300 pazienti in Italia, Spagna e Portogallo che saranno progressivamente monitorati da sensori e app intelligenti.

I dati raccolti, che terranno conto di varie situazioni anche ambientali, saranno poi integrati in modelli di Intelligenza Artificiale per realizzare un percorso terapeutico migliorativo sia per i pazienti, ma anche per i familiari e i medici.

Tiziana Scotti

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00