Gli integratori si acquistano come ricostituenti in un momento in cui ci si sente stanchi, per favorire la digestione, prevenire disturbi dell'apparato circolatorio o scheletrico, ripristinare la flora batterica intestinale alterata, regolare l'umore o contrastare l'insonnia. Gli integratori alimentari sono costituiti da sostanze attive che svolgono azioni generalmente ben definite nell’organismo, quindi è auspicabile che la loro assunzione venga consigliata da un operatore della salute.  Nell'UE gli integratori alimentari sono disciplinati come gli alimenti. Un corpus legislativo armonizzato disciplina le vitamine e i minerali nonché le sostanze utilizzate come loro fonti, che possono essere impiegate nella produzione di integratori alimentari. Il mercato degli integratori alimentari è estremamente ampio, comprende prodotti adatti alle più svariate esigenze e contenenti ingredienti di differente tipologia. Gli integratori alimentari hanno lo scopo di correggere le carenze nutrizionali, mantenere un adeguato apporto di alcuni nutrienti o coadiuvare specifiche funzioni fisiologiche. Il settore degli integratori alimentari è uno di quelli che negli ultimi anni è cresciuto a vista d’occhio, in Italia ma non solo. Non sono medicinali e in quanto tali, non possono esercitare un'azione farmacologica, immunologica o metabolica. Pertanto il loro uso non ha lo scopo di trattare o prevenire malattie nell’uomo o di modificarne le funzioni fisiologiche. Nonostante non si tratti di farmaci, infatti, anche gli integratori alimentari possono dare origine ad effetti collaterali e possono presentare svariate controindicazioni. Si tratta di prodotti di libera vendita, commercializzati sia in farmacie e parafarmacie (anche online) che in erboristerie, supermercati e altri negozi, sia fisici che in rete. In base ad una ricerca risulta che, più di 18 milioni di italiani assumono abitualmente, ogni giorno, gli integratori alimentari e più di 4 milioni li assumono più volte al mese. Il 62,8% dei consumatori di integratori alimentari ha un’età compresa tra i 35 e i 64 anni e il 60,5% dei consumatori è rappresentato da donne. La letteratura scientifica è ricca di evidenze che riguardano lo studio in vitro e nel modello animale delle sostanze presenti negli integratori alimentari. L’uso ingiustificato e incontrollato delle sostanze contenute negli integratori non è giustificabile e ciò rende a maggior ragione indispensabile il consiglio del medico. Tutte le informazioni sui singoli prodotti sono riportate sul sito e sull’etichetta di ogni singolo prodotto.

Piero D.M.

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00