Oggi parliamo di una bevanda amata da tutto il mondo,  è importante rendersi conto che il caffè è tra le tante colture del mondo in pericolo a causa del cambiamento climatico.  Le sue varietà botaniche, arabica e robusta; le differenze tra caffè commerciali e specialty coffee; le tecniche di tostatura. La Giornata Mondiale del Caffè si terrà il 1°Ottobre dove circa 40 luoghi si  trasformeranno in uno speciale “open day” che attraverso masterclass, degustazioni e attività di formazione farà conoscere al pubblico il movimento dello specialty coffee, motore di cultura, qualità e innovazione per l’intero settore caffè. Secondo una recente ricerca, il caffè sta diventando più difficile da coltivare nel clima caldo odierno che può portare la ciliegia di caffè,  a maturare troppo velocemente rispetto al fagiolo. Ciò porta a un caffè di bassa qualità, che ovviamente è meno desiderabile sul mercato. In Finlandia, secondo Culture Trip, i cittadini bevono più caffè di qualsiasi altra nazionalità sulla Terra: si parla di una media di otto-nove tazze al giorno a persona. Infatti gli scienziati Finlandesi, hanno annunciato una nuova tecnologia che produce caffè in laboratorio, non nelle piantagioni.  In questo modo, gli scienziati finlandesi hanno prodotto celle di caffè che, dicono, preparano per avere un sapore simile al caffè normale. Usiamo il caffè unisce tutti noi,  per iniziare al meglio la giornata, come pausa dopo-pasto prima di tornare a lavoro, come pretesto per una piacevole chiacchierata e anche per rompere il ghiaccio con una persona appena conosciuta. In qualsiasi scenario, la frase è univoca “Ci prendiamo un caffè?” Una bella notizia per tutti gli amanti di questa bevanda, che potranno continuare a bere tranquillamente caffè giovandone dei suoi benefici, non  esagerando nell'assunzione di caffè. Da uno studio portato avanti da alcuni ricercatori di Harvard è stato rilevato che bere 1-3 caffè ogni giorno può rappresentare un reale un beneficio per la salute, riduce il rischio di diabete di tipo 2 in modo significativo,  inoltre, ha rivelato come il rischio del morbo di Parkinson può essere ridotto fino al 80%, così come anche il rischio di cancro al colon può essere ridotto del 25% e diminuiscono, per le donne, le probabilità di ammalarsi di cancro al seno fino al 40%.  A casa e in palestra, aiuta ad avere una migliore performance,  il caffè rilascia endorfine nell'organismo in pochi minuti, consentono al corpo di essere più attivo e di stimolare il buon umore, ottimizzando le prestazioni fisiche. Uno studio condotto dal National Cancer Institute ha rivelato che le persone che bevono caffè hanno più probabilità di avere una vita più lunga rispetto a chi non ne beve affatto. La caffeina, ingrediente principale del caffè, è uno stimolante del sistema nervoso centrale e una delle sostanze psicoattive più consumate, oggi, nel mondo.  Gli antiossidanti contenuti nella caffeina sono molto importanti per il benessere della nostra salute: possono diminuire un'infiammazione dovuta ad artrite e liberarsi dalle tossine che causano alcune tipologie di tumore. Quindi secondo gli scienziati la bevanda fa da aggregazione sociale e fa anche bene alla nostra salute, ma ricordate senza eccedere nell’uso perché come tutto l’eccesso rovina. Buon caffè a tutti voi. Voi fate la pausa caffè..?

Piero D.M.

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00