Senzadubbio avere un’auto proprio e poter andare dove ci pare e quando ci pare è da sempre una delle massime espressione di movimento libero, ma ci sono determinate persone con disabilità che pur potendo guidare, spesso hanno difficoltà ad organizzare un viaggio a causa della scarsità di servizi a loro accessibili. Ma per ovviare a queste necessità, è stato creato il progetto MIDEA che vuol dire Mobilità Inclusiva Digitale Equa Autonoma e che ha l’obiettivo di fornire una cartina stradale digitale con tutte le informazioni sui servizi accessibili ai disabili come ad esempio stazioni di servizio e dei punti di ristoro, tramite un’apposita applicazione disponibile sia per Android che per iOS.

L'applicazione, ancora in fase di sviluppo, è promossa dalla filiale nazionale dell’Associazione Mondiale della Strada in collaborazione con ADAM Accessibility e la Federazione italiana per il superamento dell’handicap e consentirà alle persone con disabilità di fare un vero e proprio itinerario mediante un percorso ddi viaggio che sia accessibile.

Inoltre, quest'applicazione potrà essere incorporata anche con altre in modo da calcolare anche un tragitto più veloce e quelli a pagamento e non, attraverso il caricamento automatico e in tempo reale nel sistema MIDEA.

Altro aspetto importante è che MIDEA si avvarrà anche dei dati e delle impressioni che verranno man mano fornite dagli utenti lungo il percorso di viaggio, mediante segnalazioni, in modo tale che l'applicazione sarà sempre aggiornata.

L'idea poi sarà anche di dare alcuni spazi pubblicitari per aziende di ausili e apparecchi per persone con disabilità. Non resta quindi che aspettare l'inizio e l'avvio di questa importante ed utile applicazione

Alessandro Cavernicoli

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00