La tecnologia aiuta la disabilità per fornire alla persona che ne usufruisce la più ampia possibilità di autonomia e di interazioni sociali. Ci sono invenzioni molto utili e da qualche anno la rivista il Time premia le migliori in quanto rappresentano una testimonianza del progresso per un miglioramento della qualità della vita delle persone con disabilità permanenti o temporanee.

L’aspetto positivo ed estremamente utile è che queste invenzioni non sono progetti che forse si faranno, ma sono prodotti già disponibili sul mercato. Vi fornirò ora un elenco delle innovazioni premiate in modo tale che possiate capire sia cosa c’è di nuovo sul mercato, ma anche poi valutare se potrebbero servire a voi oppure a qualcuno di vostra conoscenza.

Cominciamo allora con il bastone intelligente CAN Go che si tratta di un bastone intelligente basato sull’intelligenza artificiale che rileva eventuali cadute, monitora dove la persona si trova tramite il GPS, ha una torcia e la possibilità di chiamata di emergenza. Questo dispositivo è utile non solo per quanti hanno una disabilità ma anche per quanti sono anziani con lo scopo di mantenere un collegamento con i propri familiari. Seconda invenzione è il Neural Sleeve di Cionic utile per le persone con paralisi cerebrale. Si tratta di un indumento che va a monitorare attraverso dei sensori in tempo reale se l’andatura si mantiene regolare. Terza invenzione sono gli Auricolari Naqi progettato per le persone che hanno una disabilità motoria. Attraverso dei segnali elettrici è possibile controllare una sedie a rotelle ma anche gli apparecchi Smart, cioè per la casa intelligente. Gli Access Controller di PlayStation che dal nome già si può intuire a cosa possono servire, sono comunque utili perché giocando spesso si crea interazione e conoscenza con altre persone. Si tratta di un kit che include un joystick e 22 componenti intercambiabili che possono essere configurati in vari modi utili per le diverse esigenze fisiche. Altra invenzione premiata è la Tuta tattile Music: Not Impossible creata per le persone sorde. Questo dispositivo traduce l’audio da un concerto in vibrazioni, consentendo così anche alle persone sorde di sentire la musica sulla propria pelle. Partecipare ad eventi musicali dal vivo è anch’esso un’ottima modo per crea relazioni sociali. Passiamo ora allo spazzolino robotico Samba utile per risolvere il problema dell’igiene orale per quanti sono impossibilitati. L’Hapta di Lancôme è invece utile per quanti hanno avuto un ictus o hanno l’artrite, permette di applicare il rossetto in modo semplice ed autonomo. Per i bambini ci sono i mattoncini Lego in Braille. E Zeen, il deambulatore sicuro. E infine lo Zeen, progettato per offrire maggiore sicurezza durante la deambulazione mediante una tecnologia a molla a gas permette di muoversi agevolmente dalla posizione seduta alla posizione in piedi, ma anche la possibilità di camminare in modo più sicuro.

Come avete potuto vedere queste invenzioni abbracciano diversi campi, età e tipologie di disabilità.

Alessandro Cavernicoli

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00