A Milano ed esattamente dal 13 al 15 maggio sono in programma tre giorni di dibattiti e incontri tra associazioni, esperti, imprenditori e politici dedicati all'autismo, con l'obiettivo di incoraggiare e sostenere tutte quelle iniziative che possono fornire e creare occupazione a quanti sono autistici. L'In&Aut Festival vede il patrocinio del Comune di Milano, ma anche importanti istituzioni locali e nazionali, comunità scientifiche, diversi imprenditori, associazioni, aziende, ma anche ad esempio, tra le algre, la Fondazione Don Gnocchi, la Fondazione Sacra Famiglia e la Fondazione Bracco.

In questi tre giorni, ci saranno dibattiti scientifici e confronti con la politica e le istituzioni nazionali e locali mediante anche presentazioni di documentari, libri, film, musica, spettacoli, ma anche laboratori, ristorazione e testimonianze varie.

Purtroppo, l'Italia è tra i paesi europei che si trova agli ultimi posti per  investimenti sulla disabilità e sebbene in questi ultimi due anni la situazione sia leggermente migliorata, c'è da fare e molto anche. Pertanto questi tre giorni sono anche un confronto per porre le basi per migliorare la situazione aggravata anche dalla pandemia che ha creato non pochi problemi. Ma se i problemi e le difficoltà sono state e sono molte, quest'anno può essere un motivo in più per ripartire e avviare alcuni progetti importante a favore dell'autismo. L'In&Aut Festival ha quindi il compito importante di dare risposte non solo a tutti coloro che soffrono di queste patologie, ma anche alle loro famiglie.

Infine, per creare una maggiore coesione ed interesse, parteciperanno anche molti famosi attori, giornalisti, registi, musicisti, un modo questo anche per coinvolgere e sensibilizzare quante persone più possibili. 

La prima edizione dell'IN&AUT Festival si terrà a Milano, dal 13 al 15 maggio alla Fabbrica del Vapore. 

Alessandro Cavernicoli

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00