Instagram, il popolare social network che permette agli utenti iscritti alla piattaforma di scattare foto, girare video e storie, sarebbe molto dannoso per gli adolescenti.

Infatti, sono stati osservati casi di disturbi alimentari poichè i ragazzi sono in costante comparazione e cercano di imitare l’aspetto fisico apparentemente perfetto degli influencer del fitness. Gli stessi adolescenti incolpano Instagram per l’aumento di ansia e depressione a cui sono soggetti. Il 32 % afferma che il rapporto con il loro corpo peggiori quando si approcciano al social network. Da uno studio emerge,inoltre, che oltre il 40 % non si senta particolarmente attraente.

L’impatto negativo di Instagram è maggiormente evidente nelle ragazze e si manifesta con ansia, depressione, problemi di relazione, sdoppiamento della personalità fino ad arrivare e vero e proprie idee suicidee.

Questo quanto emerge da un’indagine interna condotta negli ultimi tre anni dallo stesso Facebook e i cui documenti sono stati resi noti dal Wall Street Journal.

Lo stesso fondatore Mark Zuckerberg con i massimi dirigenti e insieme al capo di Instagram Adam Mosseri, gli hanno passati al vaglio, senza però prendere provvedimenti.

 La stessa testata, ha reso noto come quest’ultimo minimizza, tanto che di recente sta lavorando per una nuova versione dedicata agli under 13.

 A tal proposito il capo delle Pubblic Police Karina Newton ha spiegato che stano studiando dei modi per allontanare gli utenti da questi temi e spostare l’attenzione su altri. Ha infatti affermato: “Siamo cautamente ottimisti che questi suggerimenti sposteranno l’attenzione finora finalizzata sull’aspetto fisico delle persone”.

 Dunque i Big Tech sanno benissimo quali effetti negativi possono avere sulla salute psicologica delle teenager, tuttavia è stato fatto ben poco.

Per Instagram, infatti, allargare il bacino di utenza dei giovani si rende necessario per la sopravvivenza.

Di fatto  questa app vanta cento milioni di entrate e più del 40% degli utenti ha meno di 22 anni. Secondo studi recenti 22 milioni di adolescenti vi accedono ogni giorno, rispetto ai cinque milioni che invece scelgono Facebook.

Instagram sembra essere diventata una vera e propria ossessione da cui risulta difficile staccarsi.

Giovanna Lombrdi

(foto libera)

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00