Analogamente ad altre persone discriminate nell'UE, le persone con disabilità corrono un rischio maggiore di essere vittime di incitamento all'odio e crimini ispirati dall'odio.

In genere, chi sembra essere nel mirino sono proprio i disabili, incluse le donne con disabilità e le persone con disabilità intellettive e psicosociali. Proprio loro sono a maggior rischio di molestie, violenza e criminalità, anche all'interno del mondo digitale.

I dati recenti pubblicati dall'Agenzia dell'UE per i diritti fondamentali hanno rivelato che il 50% delle persone con disabilità ha riferito di essere stato molestato per un periodo di 5 anni (rispetto al 37% delle persone senza alcun tipo di disabilità).

Tuttavia, l'incitamento all'odio e i crimini d'odio legati alla disabilità non sono riconosciuti e sanzionati come tali da tutti gli Stati membri dell'UE e dal diritto dell'UE. L'attuale legislazione dell'UE sull'incitamento all'odio e sui crimini ispirati dall'odio non copre i motivi della disabilità, dell'età, del genere e dell'orientamento sessuale.

La Commissione europea sta attualmente conducendo due consultazioni sull'argomento, per includere potenzialmente l'incitamento all'odio e i crimini d'odio nell'elenco dei crimini dell'UE e aggiungere nuovi motivi. Una consultazione mirata, sotto forma di questionario che richiede informazioni dagli Stati membri dell'UE e a livello dell'UE.

La EDF European Disability Forum incoraggia le organizzazioni di persone con qualsiasi tipo di disabilità a partecipare attivamente quando si presentano momenti tanto importanti per sollevare le questioni specifiche e affrontarle insieme.

Ma prima fra tutte è proprio la Commissione europea ad invitare tutte le istituzioni e le agenzie dell'UE a includere le questioni relative alla disabilità nelle loro politiche e a consultare le persone con disabilità e le loro organizzazioni rappresentative in tutto il processo decisionale.

 

Margherita Rastiello

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00