Ilaria Salamandra, avvocata di 39 anni, fa una denuncia sui social con un video su Facebook che registra da una stanza di ospedale del Bambin Gesù di Roma. La donna si trova accanto al figlio di 2 anni che almeno una volta ogni 6 mesi dalla nascita deve andare lì e fare un day hospital in sedazione profonda. Ilaria denuncia il non aver ottenuto il rinvio di un'udienza, pur avendo dovuto accompagnare il figlio in ospedale. Il giudice ha comunque sentito il testimone che si era presentato all'incontro e non ha ritenuto di doverlo rinviare, in quanto il bambino sarebbe potuto essere accompagnato dal padre. Il tribunale quindi non riconosce il ricovero del suo piccolo come legittimo impedimento. La legale romana ha gli occhi lucidi mentre dice tutto questo, un pò per suo figlio, un pò perchè sono stati violati i suoi diritti di lavoratrice  e anche perchè non le è stato riconosciuto quello di essere madre. La decisione è stata del collegio composto da tre donne, che avrebbero dovuto capirla, invece di remarle contro. Questa storia di burocrazia poco compassionevole fa comprendere le difficoltà estreme di una mamma che svolge una professione impegnativa. Ilaria è sempre stata molto sensibile alle tematiche sociali. Ha infatti difeso molti attivisti di Ultima generazione, come l'organizzazione ambientalista che ha protestato contro l'imbrattamento dei monumenti.

 

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00