Con la mancata approvazione del referendum per la legalizzazione dell'eutanasia l'Italia perde ancora una volta un altro tassello di democrazia.
Come cantava il caro Gaber "io non mi sento italiano, ma purtroppo lo sono ", oggi più che mai!
L'Italia non potrà mai essere uno Stato all'avanguardia e del quale possiamo vantarci fin quando non vengono riconosciuti tutti i diritti che toccherebbero agli esseri umani.
L'ennesima vergogna e l'ennesimo sputtanamento per il nostro Stato.
Oggi più che mai condivido il pensiero dei miei amici anarchici, e non nascondo che sto pensando vivamente di diventarci anch'io.
È UNA VERGOGNA! 
 
Nele Vernuccio
P. S. foto libera
CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00