La vista è il senso che permette di discriminare forme, rilievi, distanza e colori di tutto ciò che viene osservato. La ricerca scientifica ha oramai identificato una serie di nutrienti che hanno dimostrato di avere proprietà benefiche per gli occhi: anti ossidanti, luteina, zeaxantina, acidi grassi omega 3, zinco, beta-carotene, vitamine C, D ed E. La presbiopia è legata all'età, e compromette la capacità di mettere a fuoco oggetti a distanza ravvicinata. La presbiopia è una normale condizione fisiologica che si manifesta con un peggioramento della vista e che non può essere evitato: si tratta della fisiologica perdita di capacità di mettere a fuoco che si verifica con il passare degli anni. Gli oculisti raccomandano un uso moderato di smartphone e pc; la luce emessa dagli schermi, infatti, se utilizzata in maniera eccessiva, danneggia i nostri occhi. Un uso eccessivo di telefoni e altri dispositivi, come computer, tablet e TV a schermo piatto, può portare a danni visivi a lungo termine e addirittura irreparabili. L’esposizione diretta può causare danni alla retina. L’American Macular Degeneration Foundation avverte che i danni retinici causati dalla luce blu possono portare alla degenerazione maculare, che provoca la perdita della visione centrale, ossia la capacità di vedere ciò che ci sta di fronte. Uno studio, presentato lo scorso anno al convegno di pediatria (Pediatric Academic Societies), ha rivelato che entro il primo anno di vita ben un bambino su sette utilizza smartphone e tablet almeno un'ora al giorno. L'indagine è stata condotta dall'Einstein Medical Center di Filadelfia. L’uso prolungato di schermi video aumenta l’incidenza di disturbi della vista anche nei più piccoli: quando un bambino è “imbambolato” davanti ad uno schermo, sbatte meno frequentemente le palpebre e questo genera secchezza e bruciore agli occhi. Anche la luce blu emessa da telefonini, computer e televisori concorre a mettere a rischio la salute visiva dei bambini. Gli esperti, dicono di non trascurate gli esami della vista e le visite mediche: devono essere regolari, anche se non portate gli occhiali. In genere, è necessaria almeno una visita ogni due anni fra i 20 e i 40 anni e una visita annuale per chi ha superato i 40 anni.

Piero D.M.

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00