Nei luoghi di sosta consentiti lungo le principali strade urbane, gli spazi riservati a persone disabili sono del numero minimo di due ogni 50. In pratica non esiste, per Legge, alcuna esenzione dal pagamento del parcheggio per le persone con disabilità; questa riconosce loro gli spazi appositi. Il peregrinare alla ricerca di un posto auto riservato ai possessori del contrassegno disabili è purtroppo una prassi ben conosciuta dagli automobilisti con disabilità o da coloro che li trasportano. Se poi il furbetto di turno si prende tranquillamente solo il posto riservato ai disabili? Le cose stanno per cambiare le multe raddoppiate e punti sottratti dalla patente triplicati per chi parcheggia il proprio mezzo nei posti riservati ai disabili. Le sanzioni andranno da 168 a 672 euro (attualmente da 84 a 335 euro) e i punti decurtati, che oggi sono 2, diventeranno 6. Il parcheggio sulle strisce blu per persone disabili diventa gratuito dal primo gennaio 2022. Previsti inoltre parcheggi 'rosa' per le donne in gravidanza.  Entro il 10 novembre dovrà essere pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto infrastrutture, approvato il 4 novembre al Senato. Nel decreto sono presenti diverse modifiche al Codice della strada, modifiche che riguardano multe, parcheggi per i disabili. I parcheggi per disabili dovranno avere caratteristiche tali da permettere a chi ne ha diritto. Di poter posteggiare l’automobile in luoghi dedicati e soprattutto privi di barriere architettoniche. Che finirebbero per rendere difficoltosa o addirittura impossibile l’uscita dall’automobile.

Piero D.M.

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00