"Sei un eroe", "guarda che coraggio", "io al tuo posto non ce l'avrei fatta". Per quanto dette in buona fede queste espressioni rivolte a una persona con disabilità hanno un nome: Inspiration Porn. Anche se queste sono apparentemente positive, le parole hanno comunque un peso. Questa mania di eroicizzare e rendere straordinario anche il gesto più banale da parte di un disabille si chiama dunque Inspration Porn, termine coniato dall'attivista australiana Stella Young, in questo modo si tende a idealizzare la persona con disabilità. Perchè Young ha usato proprio il termine porno? Perchè dietro a questo atteggiamento si assiste a una vera e propria  oggettificazione delle persone interessate, quelle appunto con disabilità a favore delle normodotate, anche quando i disabili compiono gesti apparentemente banali: come uscire a fare la spesa o diventare genitori. Si ritiene dunque che esse siano persone straordinarie, che compiono gesti eroici. Questo però crea ansia nelle persone con disabilità perchè si sentono in dovere di dover fare cose eccezionali e di doversi impegnare il doppio rispetto ai normoabili, per essere cionsiderati, altrimenti diventano come invisibili. Espressioni come: "sei bellissima anche così'", anche se non discriminano esplicitamente, tendono comunque a sottolineare una certa differenza rispetto agli altri. Molte delle azioni che commettiamo e delle frasi che diciamo , ci rendono inconsapevolmente inquadrabili nell'Inspiration Porn, per esempio lo facciamo ogni volta che vediamo una bambina senza mani che disegna.

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00