Termini come inclusione e accessibilità sono diventati in positivo e in negativo, di uso comune. Oramai tutti conoscono questi termini e la società, sebbe spesso con ancora difficoltà, c'è però una maggior conoscenza delle esigenze delle persone con disabilità.   

Tutti quanti sanno come il gioco può essere e rendere tutti uguali, come e quanto è importante per qualsiasi persona perchè si possono instaurare rapporti e quella socialità fondamentale per una persona. Pertanto ciò che è stato fatto è positivo e per questo voglio parlarvene. E' stata, infatti, da poco firmata e conclusa positivamente un percorso di collaborazione tra il parco divertimenti MagicLand e AIPD Latina allo scopo di avviare corsi, presieduti con specialisti nel settore, di aggiornamento sulla gestione della comunicazione con persone disabili. 

Sebbene alcune strutture possano spaventare, ma questo succede un pò a tutti, indipendentemente da se una persona è disabile o no, si deve far ccmprendere  che una qualsiasi persona può e deve divertirsi anche in un parcogiochi e grazie al percorso compiuto il MagicLand ha potuto abbattare una nuova barrier, perchè questo parcogiochi è inclusivo e ciascuna persona  che entra può emozionarsi e divertirsi con e come tutti senza barriere mentali.

Sperando che questi contagi non aumentino troppo, la speranza è che tutti gli altri seguano l'esempio di MagicLand perchè il divertimento e lo svago, come non conosce età, deve diventare pienamente accessibile".

 Tiziana Scotti

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00