Negli studi medici di famiglia viene sempre più somministrato il vaccino antininfluenzale per anziani, fragili e categorie a rischio, che è meglio ne restino immuni. Molti di questi hanno già fatto il vaccino fortunatamente. Gli appuntamenti sono infatti pieni fino ai primi di dicembre. Gran parte della popolazione è abituata a fare il vaccino, come gli anziani che sono soliti farlo. Di solito a queste categorie a rischio viene somministrata la doppia vaccinazione nella stessa seduta. Si tratta ormai di una procedura stabile. I casi di Covid sono difficili da tracciare perchè sono difficili da ottenere. Molte persone, infatti, non si sottopongono neanche a un tampone. Nella stagione invernale, come per tutte le malattie respiratorie, vi è inevitabilmente un aumento, poichè si sta molto di più in ambienti chiusi e quindi la trasmissione del virus è più facile. Come sempre a prendere l'influenza sono i bambini al di sotto dei cinque anni di età. I sintomi sono spesso la febbre alta, la tosse secca, il mal di testa, il mal di gola, i dolori addominali e la perdita di appetito. Alcune persone possono presentare anche vomito e diarrea, ma sono più comuni tra bambini che tra adulti. Il raffreddore colpisce prevalentemente naso e gola, ma non causa un malessere tale da costringerci giorni a letto. Se i sintomi guariscono, ma poi ritornano con un peggioramento è consigliabile avvisare il medico. In caso di gravidanza l'influenza potrebbe essere molto più grave, per questo serve il vaccino per proteggere la madre e il bambino.

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00