Dopo 2 anni di chiusure, stiamo tornando a riprendere la vita in tutti i suoi aspetti. Anche se la pandemia non è finita e dobbiamo sempre stare molto attenti, stanno riaprendo tutte le attività. Tra queste il mondo dello spettacolo si sta riprendendo e tra questi anche i concerti stanno mano mano ricominciando.
Uno dei cantanti che sta riprendendo a fare concerti è Samuele Bersani. Per uno dei concerti in programma, si è reso protagonista di un bel gesto, un gesto positivo e solidale nei confronti di una persona disabile. Cos'è successo? Un ragazzo di 17 anni di San Donà di Piave di nome Giovanni e affetto da tetraparesi spastica con ritardo cognitivo, reflusso gastroesofageo ed epilessia al momento controllata dai farmaci, desiderava poter partecipare al concerto di Samuele Bersani che si terrà a settembre a Verona. A quel punto, la madre si è adoperata in tutti i modi per cercare di accontentare il figlio, ma cercare i biglietti per il concerto si è rivelato piu complesso di quanto di potesse pensare tanto che dall’organizzazione stessa le avevano risposto che i posti stabiliti dalla sicurezza per persone in carrozzina al concerto di Bersani sono al completo e sembrava che non ci disse più nulla da fare. A quel punto, la madre di Giovanni, in un ultimo tentativo, ha scritto personalmente al cantante. Letta la richiesta, lo stesso Samuele Bersani ha promesso che si sarebbe occupato ed impegnato a fare in modo di trovare un posto per Giovanni.
insomma tutto è bene quel che finisce bene. 
Alessandro Cavernicoli

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00