Non è fantascienza, della tecnologia: grazie a un'interfaccia cervello-computer un uomo malato di sla è riuscito a pubblicare un tweet col pensiero. Gli Italiani riconoscono un ruolo crescente e centrale delle nuove tecnologie per affrontare le sfide dei nostri tempi. Chiaramente a primo impatto può risultare alquanto fantascientifico come possibile futuro dell’ automotive, anche perché implicherebbe che tutti, nessuno escluso, possano “convertirsi” dalla guida tradizionale a quella autonoma,  guida autonoma e connessa, al giorno di oggi è difficile immaginare una realtà di questo tipo nel breve periodo. Dopo l’elettromobilità, il prossimo cambiamento chiaramente più radicale è il passaggio a veicoli più intelligenti e in definitiva, autonomi la guida autonoma è una tecnologia chiave che può rendere il traffico più sicuro e la mobilità più confortevole e inclusiva. La maggior parte degli esperti vede gli Stati Uniti come una forza trainante dietro la tecnologia della guida autonoma. Lo studio mette in luce, inoltre, come le nuove tecnologie siano sempre più associate al miglioramento delle aspettative di vita grazie agli strumenti che effettuano il monitoraggio della salute. La ricerca evidenzia le aspettative degli italiani in questo senso: per migliorare la qualità della vita e il nostro futuro viene ritenuto necessario che le aziende tecnologiche mettano al centro della propria strategia la sostenibilità, la formazione e una maggiore accessibilità della tecnologia.  Gli atteggiamenti delle persone sono fondamentali affinché le nuove tecnologie come la guida autonoma si possano sviluppare a dovere.

Piero D.M.

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00