Oramai siamo letteralmente invasi dai social, che siano conosciuti o meno, ce ne sono molti che riguardano anche settori e campi specifici.

Anche la Chiesa sta in qualchee modo cercando di modernizzarsi e sono diverse le parrocchie e i preti che tentano un approccio informativo e conoscitivo del mondo cattolico e dei suoi principi attraverso l'utilizzo dei social.

Tra questi, un vero e proprrio prete social è Don Francesco Cristofaro, 42 anni, attualmente nella chiesa Santa Maria Assunta che si trova a Simeri Crichi, un paesino calabrese di meno di cinquemila persone. Pensate che solamente su Facebook ha quasi 200mila followers, e sul suo canale Youtube ogni video ha migliaia di visualizzazione, oltre poi ad avere anche un profilo su Twitter e Instagram, perchè naturalmente le persone hanno diversi profili e non tutti gli stessi social network. Ma qual è la ricetta della sua popolarità?

Don Francesco Cristofaro sa bene come avvicinare i giovani e le persone, sa bene delle difficoltà che può comportare una disabilità sia a livello fisico che psicologico, in quanto soffre di paraplegia e ad oggi, grazie alle continue terapie, riesce a camminare autonomamente. E anche se spesso la vita è dura, il sacerdote non si fa prendere troppo dallo sconforto, ma anzi in paese è conosciuto per la sua grande forza di volontà. Cosa che testimonia sui suoi profili. infatti, oltre alle preghiere, alle messe trasmesse su internet, si pone come un prete moderno, attento alle persone e ai loro problemi, non c'è un tentativo esclusivamente di evangelizzazione o di convertire, ma è un modo per non far sentire soli quanti hanno problemi di disabilità, dando voce a quanti ogni giorno vengono lasciati soli ad affrontare tutte quelle situazioni quotidiane, ma anche tutti quei pregiudizi che portano poi all'isolamento quanti hanno determinate patologie e  disabilità.

Tiziana Scotti

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00