A leggere frettolosamente, potrebbe sembrare una scemenza, ma forse non è proprio così. La depressione è, purtroppo, un disturbo che colpisce migliaia di persone nel mondo. Le cause sono molteplici e trattementi psicologici, farmaci e terapie possono essere usati per migliorare, in qualche modo, la vita di quanti ne soffrono, ma al tempo stesso, come per qualsiasi altra malattia e patologia, le persone possono sviluppare una resistenza al trattamento. Senza andare ad indagare i possibili motivi e cause, è questo un fenomeno che negli ultimi decenni ha visto un impressionante curva in salita.

Alcuni ricercatori della Washington University School of Medicine di St. Louis e dell’Università di Chicago hanno scoperto che un singolo trattamento di un’ora che prevede l’inalazione di una miscela di gas esilarante, può migliorare i sintomi di depressione in quelle persone che sono resistenti al trattamento. Questo gas è considerato uno dei farmaci anestetici più deboli disponibili ed ha mostrato risultati promettenti come trattamento per la depressione, in quanto può dare una breve spinta all’umore e alleviare il dolore, anche se, finora, le prove mostrano che l’effetto svanisce rapidamente. La maggior parte di questi studi, che non vado a spiegare nel dettaglio, in quanto troppo tecnici, li potete, in ogni caso, trovare perchè sono stati pubblicati sulla rivista Science Translational Medicine. Ovviamente, si tratta sempre di una terapia fatta in un certo modo e da specialisti e nulla ha a che fare con “giocattoli” o giochini che si possono trovare in commercio, ma in ogni caso, l’affrontare una qualsiasi patologia in modi anche non proprio convenzionale può e potrà aprire nuovi sviluppi per combattere questa, ma anche altre patologie.

Tiziana Scotti

CONTATTACI
SEDE LEGALE

Via S. Quirico 264, int. 2 - 50013 Campi Bisenzio (Firenze)

TELEFONO

(+39) 055 360 562

ORARI

Lun - Ven / 9:00 - 18:00